PATERNA

PATERNA

DURATA 13'53'' ANNO DI PRODUZIONE 2015

Questo cortometraggio racconta una storia al tempo stesso individuale, imprenditoriale e territoriale, a suo modo unica. Il contesto è quello rurale del Valdarno, in provincia di Arezzo, dove opera dal 1978 la Cooperativa agricola Paterna. L’anno di nascita della cooperativa coincide con quello della legge 180, nota come legge Basaglia, che sancì la chiusura degli ospedali psichiatrici. Moreno, il protagonista di questo episodio, uscì l’anno successivo dall’ospedale psichiatrico di Arezzo e fu protagonista di un inserimento su base diurna nelle attività agricole della cooperativa, per quei tempi un’assoluta innovazione. La fase sperimentale produsse effetti insperati in quanto Moreno ancora oggi, alle soglie della “pensione” e provato da un fisico che mostra evidenti segni di cedimento, ancora contribuisce alle produzioni di Paterna. A prima vista questo episodio può apparire meno corale di altri in quanto incentrato su Moreno e sulla sua storia, raccontata dai tre soci della cooperativa, Marco, Tamara e Claudia. Ma osservando come in filigrana il cortometraggio, affiora una coralità vasta, che vede Moreno come parte non solo di un progetto agricolo - anche questo peraltro corale, come dimostrano le operazioni della vendemmia - ma di un intero territorio che, per usare un’espressione tipica dei servizi sociali, lo ha “preso in carico”.
Di questa coralità territoriale, resa possibile anche dalla permanenza di caratteri tipici di una ruralità antica, sono parte, ad esempio, anche gli autisti delle linee di trasporto pubblico che conoscono tutti Moreno e con occhio attento vigilano che salga sul autobus corretto e scenda alla fermata giusta. Ecco perché, come lucidamente racconta Marco Noferi, attraverso Moreno veniamo a conoscere una storia, oltre che esistenziale, politica. Perché la sua vicenda è riuscita a coinvolgere una piccola polis, a mantenere nel tempo questo coinvolgimento dimostrando originali capacità di resilienza per quasi quarant’anni. Una storia lunga un’intera vita che sembra far riflettere lo stesso Moreno, quando, nell’immagine che chiude il documentario, si volta indietro per un ultimo, breve sguardo alla strada percorsa.
  • immagine di paterna 1
  • immagine di paterna 2
  • immagine di paterna 3
  • immagine di paterna 4
  • immagine di paterna 5
  • immagine di paterna 6
  • immagine di paterna 7
  • immagine di paterna 8
  • immagine di paterna 9
  • immagine di paterna 10
  • immagine di paterna 11
  • immagine di paterna 12